Budapest 1956. La macchina del fango: La stampa del PCI e la by Alessandro Frigerio

By Alessandro Frigerio

l. a. prima grande insurrezione contro il sistema sovietico dopo los angeles high quality della seconda guerra mondiale si consumò in Ungheria tra il 23 ottobre e il four novembre 1956. Di quel lontano episodio sono noti pressoché tutti gli sviluppi: dalla scintilla accesa con le manifestazioni studentesche a Budapest alla prima repressione all’alba del giorno successivo, dai vacillanti governi guidati da Imre Nagy al «fraterno» intervento dell’Armata Rossa. Nei confronti di quella tragica vicenda il PCI (e l’industria editoriale a esso collegata) adottò un atteggiamento fermo e intransigente, salutando benevolmente l. a. sanguinosa repressione messa in atto dai sovietici. Ma non si restrictò a questo. In realtà avviò un’opera di capillare disinformazione – tacendo alcuni fatti, falsificandone o distorcendone altri – organizzata con los angeles complicità di tutte le sue più autorevoli testate. Attingendo alle pagine de «l’Unità» e di periodici come «Rinascita», «Vie Nuove», «Nuovi argomenti», «Ragionamenti», «Realtà sovietica» e «Mondo Operaio» (rivista vicina al PSI), Alessandro Frigerio ricostruisce in questo libro l. a. «macchina del fango» allestita a Botteghe Oscure, evidenziando non solo i dispositivi concettuali che los angeles resero così efficiente ma anche il costante alimento fornito dal conformismo dottrinale di direttori, giornalisti e intellettuali di partito, pronti a mettere l’ideologia al servizio della delegittimazione della rivoluzione. Il risultato è una sorta di antologia di diffamazioni gratuite su fantomatici infiltrati reazionari alla guida della rivolta, di falsità spudorate sui crimini della «controrivoluzione», di accuse agli intellettuali ungheresi according to non aver saputo a ways propria l. a. logica totalitaria della «critica costruttiva», e agli operai magiari according to l. a. loro scarsa coscienza di classe. Sullo sfondo, il passaggio critico, dopo le rivelazioni del XX Congresso del PCUS, vissuto dalla sinistra italiana ancora pesantemente condizionata dalla supremazia del PCI sul PSI e dalla figura del suo segretario, Palmiro Togliatti, protagonista della stagione stalinista e di quella immediatamente successiva. Chiude il quantity un’appendice dedicata alle circospette prese di posizione della stampa comunista italiana nei giorni della repressione della Primavera di Praga (1968).

--
Prefazione di Paolo Mieli

Show description

Read or Download Budapest 1956. La macchina del fango: La stampa del PCI e la rivoluzione ungherese: un caso esemplare di disinformazione (Italian Edition) PDF

Best russian history books

From Tsar To Soviets: Russian People and Their Revolution, 1917-21

Written from the viewpoint of the manufacturing unit employee and peasant on the flooring point, this examine of Russia through the Revolution 1917-21 goals to make clear the realities of dwelling via and collaborating in those tumultuous occasions. The publication is meant for undergraduate classes in heritage, Soviet stories, and politics.

What Happened to the Soviet Union?: How and Why American Sovietologists Were Caught by Surprise

Xenakis examines the responses of Soviet specialists in American academia—primarily political scientists, but additionally economists and protection students who really expert within the USSR—to the unfolding proof of Soviet reform throughout the Seventies and Nineteen Eighties and to its final cave in. He concludes that American Sovietologists and different political scientists have been extra aware of the chilly battle consensus—to the wishes of the kingdom division, safeguard, and CIA coverage makers and to the professional Washington line of the moment—than to the altering face of the Soviet Union.

Operation Pike: Britain Versus the Soviet Union, 1939-1941 (Contributions in Military Studies)

This groundbreaking learn finds the level of British army making plans opposed to the Soviet Union in the course of the first years of the second one global struggle. those plans, formulated at the frequent trust that Soviet Russia was once an energetic and prepared companion in Adolf Hitler's warfare of conquest, have been designed to carry the Soviets to their knees and deprive Nazi Germany of important uncooked fabrics, specially oil.

The Russian Quest for Peace and Democracy

Within the Russian Quest for Peace and Democracy, Metta Spencer recounts the political and armed forces adjustments that experience happened in Russia as much as mid-2010. utilizing 1000s of interviews she carried out with officers, dissidents, and liberal intellectuals, she describes some of the teams, forces, and contributors that labored to liberalize the totalitarian Soviet Union and its fellow countries in the back of the Iron Curtain, and which eventually caused the dissolution of these repressive governments.

Extra info for Budapest 1956. La macchina del fango: La stampa del PCI e la rivoluzione ungherese: un caso esemplare di disinformazione (Italian Edition)

Example text

Download PDF sample

Rated 4.20 of 5 – based on 18 votes